Monoteismo

Stavo collocando diversamente le categorie e i tag quando, dai pensieri, ancora una volta mi è emerso questo bellissimo commento di Luisa Ruggio: ed è stato un botto! Un sistemarsi di tessere! Come ho scritto, non si può ignorare (i credenti non possono ignorare) che Dio (comunque lo si nomini o lo si intenda) è un principio assoluto. I principi assoluti non hanno confini (avendoli non sarebbero assoluti) e neanche possono sostener di aver confini: sostenendolo, riconoscerebbero di non essere assoluti. In quanto realtà assolutamente universale, quindi, un Principio assoluto neanche può essere confinato all’interno di una fideistica visione: per quanto elevata, necessariamente relativa. Il confinamento di Dio all’interno di un unico pensiero religioso, pertanto, è stato e continua ad essere la massima superbia culturale delle religioni monoteiste. Teniamo giù la mani da Dio!

fiori2