Considerando i nostri passi

“ma quando senti di aver perso tempo nella vita, di aver perso tante cose… “.

E se fosse stato necessario perdere quel tempo, così come l’albero perde le foglie secche, onde permettere lo spuntare delle verdi, che si seccheranno, cadranno, ed altre risponterano, e via – via producendo, infinitoi inizio e nessuna fine?