Un torello che se la pipava

Cara la me Drita: un torello che se la pipava più che de bruto, è ricaduto, nel sorriso dell’amato.

ladritaCara la me spiona dai sassinadi da la mona. No’ ghe toro che resista al decoro dell’amato. Tanto più, se la passion le’ tuto un giro de motivassion, smissiade nel bicère che lè antico come le ere: el cuore.