So’ l’Ingegner Fritata

Cara la me Drita: so’ l’Ingegner Fritata. Sarà anca par l’età, ma la politica che ga tocà sta epoca la me pare un tale sigamento de opinioni, che no’ se distingue più i torti dalle ragioni. Cossa polo fare un eletore, fra così tanto clamore?

ladritaCaro el me Ingegnere. Sarìa molto semplice dirghe: “el segua el cuore”, ma, anca lì ghè dele robe un po’ così. La vita, l’è vera, le’ fata da na moltitudine de voci. Come, no diventare mati? Dirìa, considerando che tute le cose, quando le xe massa, le deventa n’over dose, quindi, la verità, sta nella qualità che no ferisse nessuno, parché no la lede, la fede de ognuno.