Sogni: comunicazioni con ami da pesca

Mi sto avvicinando ad un grande albero. Lo vedo forte di tronco e di rami, ma, con quasi tutte le foglie a terra. Pur macchiate da parassiti, le foglie sono ancora verdi.

apenna

C’è n’erano di accatastate al tronco, sotto i rami, e portate dal vento, sparse per il campo. Come non bastasse, confuse con quelle dell’albero del campo e di quella proprietà, c’è n’erano anche di altri campi e di altre proprietà! C’è n’erano anche di altri alberi. Ho sentito che dovevo raccogliere tutte le foglie, portare all’albero anche quelle più sparse e di altre proprietà, distinguere quelle dell’albero da quelle di altri alberi, attaccare ai rami quelle di appartenenza, badando di metterle secondo l’ordine di crescita, cioè, più vicine al tronco quelle mature, e lontane quelle di vita appena crescente. D’innumerevole quantità, le foglie. Inizio. Mi sveglio.