Caro Grillo

Caro Grillo, per me, l’ha fatta fuori dal vasetto con la tua scanzonettata. E’ vero, gli anziani, non vedranno il futuro come tu lo intendi, tuttavia, non vedo su che basi intenderesti limitare un presente che comunque contiene ciò che sono e siamo per quello che assieme abbiamo fatto e che faremo sino al momento ultimo! Diversamente da te, lo toglierei a quelli che pur scegliendo la cittadinanza offerta dalla Città di Dio, pretendono di votare anche in quella dell’Uomo! Se è vero che non si può servire Dio è Mammona, alla stregua, neanche si dovrebbe servire a Cesare quello che non è ideologia di Cesare! Non per questo non la può ascoltare, Cesare, ma per questo, neanche può finir minorato a causa di dissidianti influssi! So bene che non succederà mai quanto penso. So anche bene, che sino a che non si concretizzerà quello che penso, Cesare, resterà sempre un meno Cesare!