XYZ mi scrive

A proposito di “due teste valgono più di una”, da Xyz ricevo: si, ho notato. E’ un annuncio? Mettiamola così. Non faccio tarocchi e neanche la maga Magò, quindi, è solo una possibilità diretta a chi sente il bisogno di avere un interlocutore. Non tanto perché possa risolvergli gli eventuali problemi, quanto perché discuterli con un altra testa può calibrare meglio un pensare e/o un agire: tutto qui. Credimi, ho passato momenti, dove il bisogno di un interlocutore era di molto maggiore del bisogno di un amante se posso dirlo, o non posso dirlo se penso all’amore come a un Giano bifronte.

Ottobre 2007