Fra botteghe forse no

altroinfinito

Su Civiltà Cattolica si discute se Maometto è profeta anche per i Cristiani. Naturalmente, i teologi cristiani escludono quella possibilità. Riti e regole a parte, le due religioni divergono nel dare nome al soggetto del Credo. Per i Cristiano è Dio. Per gli islamici Allah. Ciò che è separato dai nomi, però, è unito dagli attributi. Per ambo le fedi, infatti, ambedue i nomi sono creatori di vita. Come creatori di vita, necessariamente Padri. Cristo predica l’amore per il Padre. Non vi può essere nessun genere d’amore se non ci si mette in comunione con il soggetto amato. Non vi può essere nessun genere di comunione se non ci si abbandona con fede nella volontà di vita del soggetto amato: la vita del Padre della vita. Per quanto sostengo, se da un lato vedo che l’Islam ha spirito cristiano, dall’altro vedo dello spirito islamico nel cristianesimo. Il riconoscimento dei comuni principi (gli universali) comporterà l’unione fra religioni? Fra maestri forse si. Fra botteghe forse no

 Giugno 2007