Se la testa c’è, nessuno è fuori.

Una psichiatra (amica che ho perso di vista e che ho sollevato dalle sue depressioni con vassoi di bignè) ad un suo collega (me presente) ebbe a dire che sono fuori di testa. No, gli ho ribattuto: io sono dentro la mia testa. Questo vale anche per te. Io non sono di parte: io sono dentro la mia parte. Convengo sul fatto che non sia la tua o come tu la intendi.

afinepag