Il Monoteismo tenga giù le mani dalla Vita!

Stavo collocando diversamente le categorie e i tag quando, dai pensieri, ancora una volta mi è emerso questo bellissimo commento di Luisa Ruggio: ed è stato un botto! Un sistemarsi di tessere!

aneofioridue

“Uomini senza fede hanno avuto comunque bisogno di immensità al limite delle loro risorse, nell’azzardo provvisorio della natura umana che lascia qualcosa di inesaudito. Il salmo 78 racconta di Dio che conduce Israele nel deserto “e li portò al suo confine santo” (verso 54). Sottolineare con cura: l’incontro avviene all’estremità, al confine, non al centro. Lo scambio della legge ai margini della schiavitù d’Egitto avviene nel deserto profondo ma è un viaggio compiuto solo a metà, non seppero mai se quel confine era santo. Quando nell’Eneide Virgilio scrive “spes sibi quisque” (ognuno sia speranza a se stesso) esclude la parola ebraica “tikvà ” scritta da Zaccaria (9,12) per annuncio di salvezza “Tornate alla fortezza, prigionieri della speranza.” Ma quella parola, tikvà vuol dire anche “corda” e quindi: tornate alla fortezza prigionieri della corda. Una speranza che trascina e può spezzarsi. Quando Rachele piange a Ramà i suoi figli e rifiuta ogni consolazione (geremia 31,15) Dio interviene: “Distogli la tua voce dal pianto. Con una corda (speranza) torneranno figli al loro confine (l’incontro).” Nota a margine. A piè di post. Al confine.”

ali

I credenti non possono ignorare che Dio (comunque lo si nomini o lo si intenda) è un principio assoluto. I principi assoluti non hanno confini (avendoli non sarebbero assoluti) e neanche possono sostener di aver confini: sostenendolo, riconoscerebbero di non essere assoluti. In quanto realtà assolutamente universale, quindi, un Principio assoluto neanche può essere confinato all’interno di una fideistica visione: per quanto elevata, necessariamente relativa. Il confinamento di Dio all’interno di un unico pensiero religioso, pertanto, è stato e continua ad essere la massima superbia culturale delle religioni monoteiste. Teniamo giù la mani da Dio!

ali