Vita si nasce: nel tutto si diventa.

A proposito dell’immagine sui post sono alla costante ricerca dell’”ultima cosa bella”. Il che vuol dire che sono costantemente insoddisfatto. Giovedì 22 Novembre 2018, ad esempio, pensavo di aver trovato l’immagine miracolosa, invece, solo per averla vista ripetutamente, già non mi piaceva più! Il guaio sta nel fatto che tutte le emozioni si consumano e che io sono un bruciatore! Siccome quella volta l’avevo messa nelle pagina anziché nella testata, la morale della favola dice che ho dovuto rifarle tutte! Mi succede lo stesso anche per l’immagine intestata ma se non altro quella si cambia una volta per tutte. Capire quanto si sia stressata anche Penelope con la sua tela non mi consola proprio per niente; e capire quanto lo sia stato il pur geniale Leonardo, preso dal suo fare e raro finire, nemmeno! Coscienti o no che si sia, il fatto è che siamo in costante divenire, e che possiamo fermarlo solo fermandoci presso una fissante verità. Fissazione tipica della fede che esclude il discernimento, o della malattia che esclude la ragione.

apenna