Chi genera vita è padre di quanto generato

Chi genera vita è padre di quanto originato. A maggior ragione, quindi, si può dire Padre chi l’ha generata al principio. Poiché ne ha generato l’evidente universalità, universale la sua paternità. Il Padre della vita è inimmaginabile, indefinibile, innominabile. L’affermazione non ferma il Credo. Riconosce, però, che fra il credere e il sapere vi è infinito divario. Su quel divario, solo la speranza può porsi come ponte ma la speranza è ragione della fede, non, ragione della conoscenza.

asepara

Secondo la conoscenza della Vita (il Tutto dal principio) le vie che ha generato e che genera, generano e rigenerano sé stesse

secondo Natura

triangoloe/o secondo Cultura                                             e/o secondo Spirito

asepara

Ad ognuno i suoi bisogni

asepara