Le facoltà culturali date dal “corpo calloso”

Mi ero perso il tuo commento sul “corpo”, (non so cosa sia ma mi fido di te), che avrei più “calloso” dei maschietti, e alla pari con le donne. E, tu, che ti lamentavi, quando ti presentavo la mia parte femminile! Adesso capisco! Era invidia! Ma, dall’alto del mio maggior callo, derivato dal fatto che sono naturalmente maschio e culturalmente uomo, ed in contemporanea, culturalmente donna, e quindi, meglio di chi è normale, posso connettere più a fondo i due emisferi cerebrali, (ed in ciò, di utilizzare assieme il pensiero intuitivo, emotivo, e razionale), posso essere clemente, e far finta di nulla.

adecoro
Giugno 2006