Quando vedo una chiesa

adivisorio

Quando vedo una chiesa, non penso ai suoi stili, epoche, e quanto d’altro. Penso ai poveri cristi, che hanno pagato, sudato, e non si sa quanto d’altro ancora, per averla eretta, in nome di Dio, gli hanno detto, in nome della vanità dell’io, diversamente affermo. Quando vedo una chiesa, penso ai suoi martiri, ma certamente non dimentico le vittime della chiesa! Quando vedo una chiesa, penso che c’è quella del potere, e quella dell’amore. Per quanto mi riguarda, le chiese potrebbero diventare anche tutti musei del dolore nella bellezza estetica! Per quanto riguarda un giudizio sulla Chiesa, però, dirigiamo il nostro sguardo su quella dell’amore, oltre che su quella del potere. Dopo di che, nonostante che il Cascioli.it mi abbia “distrutto” la storia di Cristo, continuo a pensare che vi è colpa, dove vi è piena coscienza di compierla. I giudizi sulla chiesa del potere, quindi, vanno visti e rivisti, anche sotto questa luce.

adivisorio