I sentimenti sono vetri

adivisorio

M’ha telefonato il Piccolino. Stessa voce ma altri toni. E’ freddo, fuori. Gli ho detto: vieni quando vuoi, ma sappi che ti devo parlare. Gli parlerò delle caratteristiche del vetro. Gli dirò che può anche batterlo, ma, occhio ai colpi! Potrebbero scheggiarlo ai bordi. Potrebbero incrinarlo al centro. Potrebbero romperlo. Se scheggiato ai bordi, l’intelaiatura potrebbe non reggerlo più. Se incrinato al centro, comunque permette di vedere, ma si vede anche l’incrinatura. Se rotto, non c’è niente da fare: bisogna cambiarlo.

Ho fatto rientrare il principe. Direi che è stato al freddo quanto basta.

adivisorio