Esorcisti e logoramenti

Le possessioni avvengono quando un’identità è scissa dal suo bene. Non sempre si riesce a capire se l’identità posseduta lo è da un altra identità, o da un’alta parte mentale della stessa identità. Con altre parole, non è facile distinguere lo schizofrenico dal posseduto; ed è per questo che ci vogliono due ausiliari: il sacerdote […]

Read More Esorcisti e logoramenti

Lettera al Cattedratico

Come ritrovare una verità disincrostata dalla sovrapposizione di tanti smalti? Mi sono risposto: tornando da capo. Al principio ho visto tre stati di vita. Considerato il rapporto fra una immagine e ciò che gli somiglia, al principio e dello stesso Principio, sono NATURA CULTURA                        […]

Read More Lettera al Cattedratico

Analisi della pace

1 x la Natura: il luogo del Bene. 1 x ) la Cultura: il luogo della Verità. 1 per lo Spirito: il luogo del Giusto che in ragione dello stato della sua forza e della sua potenza, unitariamente  corrisponde con la Natura nel Bene per la Cultura nel Vero . Giustizia è assenza di ogni […]

Read More Analisi della pace

Droga: verso prima.

A FILIPPO P. Il tempo per leggere non ti manca, pertanto, se vuoi proseguire nel capire e nel capirti ti fai questa po’ – po’ di “pera”.  Non preoccuparti se vi sono punti che non capisci. Dal momento che si capisce anche secondo Natura puoi farlo ascoltando le tue emozioni. Le emozioni sono parole che […]

Read More Droga: verso prima.

Sul Bene e sul Male

L’esaltazione naturale, culturale e spirituale è un errore che non sempre riesco a dominare. In quell’errore, ci cado ogni volta reagisco, con dolore, ad un dolore. L’esaltazione che mi è difetto (in questa lettera spero di evitarla anche se l’ho detto troppe volte per crederci) quasi mai è conseguente ad una sofferenza verso la mia […]

Read More Sul Bene e sul Male

Ragione e fede

Ragione nella fede e fede nella Ragione – a Eugenio S. In uno scritto di tempo fa, si chiedeva ”se il bene morale, in qualche modo non avesse una origine naturale“: indubbiamente. I contenuti della vita senza il corpo contenitore, sono come dell’acqua senza ciò che la raccoglie, così, l’Acqua (Essere ed Essenza) che dal […]

Read More Ragione e fede

La separazione dal Principio

La separazione dal Principio del bene senza dubbio fu un dolore, ma, se quel dolore principiò la vita, la si può dire solamente il fisico male che ha formato l’errore culturale che ha deformato il nostro stato spirituale? Direi che la si può dire solamente male nel senso detto, se la separazione fosse stata fine […]

Read More La separazione dal Principio

“Voglia di Satana”

Satana, indipendentemente da come uno se lo raffiguri o lo abbia raffigurato la Cultura religiosa quando delira, è lo stato del principio del male. Il Male è il massimo stato della forza di spirito della vita alla massima distanza della forza dello Spirito. Naturale quanto soprannaturale, uno spirito lontano dal proprio bene, certamente non è […]

Read More “Voglia di Satana”

Ripetere giova

Questi scritti sono soggetti a costante verifica. Quello che si legge oggi, quindi, potrebbe non essere quello che si leggerà domani. Scemate le emozioni (de_scrittrici prevalenti) vedo le stesure con maggior chiarezza. Sono più mille e duecento. Non mi basterà la vita che mi resta per verificarle tutte. La Grammatica, la Sintassi, e la Morfologia, […]

Read More Ripetere giova

Fede

Caro Feancesco: la Fede è ragione della speranza. La speranza detta dalla fede è un indimostrabile anelito. Direi ancora, mentre la fiducia ha base emotiva, la fede non può avere che una base culturale, ma se “Dio non gioca a dadi” neanche se lo può permettere la conoscenza, al più, il credo. Per quanto elevato […]

Read More Fede

Amore: vita in Comunione.

L’amore attua la comunione che attua l’amore … Attua la comunione, tutto ciò che pone gli stati della vita, quanto la vita, in corrispondente relazione di somiglianza con l’Immagine: Natura che corrisponde con la sua Cultura secondo la forza del suo Spirito. Perché vie educative che conducono all’Immagine della vita, l’amore e la comunione fra […]

Read More Amore: vita in Comunione.

Comunità e sessualità

Uno psichiatra in convenzione ma non convenzionale ebbe a chiedermi: i giovani in comunità non fanno sesso? Già! Sono disintossicati e nel pieno della vitalità! Difficile pensarli angelici. A meno che non vengano sedati. Con le preghiere? La vedo dura.

Read More Comunità e sessualità

Se ti offrono un caffè

Caro Francesco: ho letto che ti stanno accusando di eresia perché scegli la vita che i cardinali non scelgono. Non so chi sia questo Pietro ma non penso sia lo stesso che almeno in un fondante caso ha amato una vita oltre ragione. Mi dispiace dovertelo dire, ma cardinali e pistoleri vari una certa ragione c’è […]

Read More Se ti offrono un caffè

0) Beatitudine

E’ beata la Natura della Cultura della vita che vive se stessa in eguale misura di Spirito. Un’eguale misura di forza fra gli stati della vita la pone in pace. Quando gli stati della vita sono in pace perché sono cessati i dissidi (vuoi i propri che quelli fra vita e vita e della data […]

Read More 0) Beatitudine

Un altro Islam è possibile?

Trovo insufficiente e sviante la definizione di “moderato” data all’Islam che intende mettersi in corrispondenza di vita con il paese che l’ospita. Vi è il rischio, infatti, che la moderazione spirituale del credente islamico, venga intesa, (o fatta intendere), come dovuta ad una mitigazione, o peggio ancora, occidentalizzazione, della sua fede. Più che in moderato […]

Read More Un altro Islam è possibile?

“Cristiana” follia

Sempre di più, in America sta prendendo piede una letteratura di “cristiana” fantascienza. Quelli che seguono quella letteratura si dicono rinati a Cristo. Di che Cristo parla quella gente se lo dicono capace di “far scoppiare le vene” e con quelle non so quale ulteriore frattaglia perché mi sono rifiutato di proseguire la lettura di […]

Read More “Cristiana” follia

Terminato il lavoro

Terminato il lavoro sono andato a fumarmi un paio di sigarette in stazione. Il luogo non gode di buona fama, ma d’altra parte, dove operi il destino, a priori non è scritto da nessuna parte. Davanti la chiesa, due pattuglie a macchine accese accertavano un giovane. Da una delle due, leggere ma continue accelerazioni. L’accertamento […]

Read More Terminato il lavoro

Guerra e pace

Guerra e pace fra i principi maschili e i femminili. a Maria Grazia L. Siccome non vi possono essere culturali contenuti, la dove, prima, non vi è il suo contenitore (il corpo) allora la Natura è lo stato di principio della vita di ogni vita. Se il principio di vita è della Natura, ciò che […]

Read More Guerra e pace

I sensi del sesso

Man mano le ragioni del piacere lasceranno spazio a quelle del sapere, comincerà a cessare la passione per il corpo (simile o no) ma non per questo l’amore per la mente simile (o no) e neanche per la simile vita: simile o no. L’amare di quell’età, così si eleverà dalla base genitale, per posizionarsi principalmente […]

Read More I sensi del sesso

Fantasmi

Caro Francesco: non per qualsiasi genere di paura non mi incazzo contro quel vescovo, ma perché ho conosciuto preti che tutto erano ma non come quello! Taccio anche, perché hanno facile gioco a nascondersi dietro questa sottana: l’odio clericale. Il che, è un po’ come dire, che quando diamo del maleducato ad un “barbaro” che, […]

Read More Fantasmi

Rien ne va plus!

Mi rifiuto di credere che ci sia un Giudizio Universale. Ne ho già scritto ma la questione mi è giunta nei pensieri anche adesso, ergo, la devo riprendere. La riprenderò dal male umano e dal Male come principio di ogni male. Temo di non aver semplificato abbastanza questi discorsi. Li riprenderò a più razionale emozione. […]

Read More Rien ne va plus!

Quali sistemi ausiliari?

Reberthing o Discernimento per l’ampliamento della coscienza? A Bedi che mi invitava a non lasciar perdere la sua proposta di Reberthing per risolvere il blocco che avete riscontrato presso di me ho dato una risposta plausibile, tuttavia, non ho risposto come sentivo di dovere. A dire la verità, tuttora non so quale sia la risposta […]

Read More Quali sistemi ausiliari?

Vita, stati, ragioni.

Natura Cultura                                                 Spirito Per NATURA intendo il corpo della vita comunque effigiata. Per CULTURA intendo il pensiero della vita comunque concepito. Comunque agito, per SPIRITO intendo la Forza che sino dal principio […]

Read More Vita, stati, ragioni.

Il bello o la verità

Mi è capitato di discutere questo punto di vista “sono convinto che l’arte debba preoccuparsi soprattutto, o esclusivamente, del bello”. L’affermazione di Mauro non era detta nei tuoi stessi termini. Sto accostando i due pensieri a memoria. Perché a mio avviso, prima del Bello c’è la Verità? Perché al principio della vita c’è il silenzio, […]

Read More Il bello o la verità

L’Inferno?

Più o meno sappiamo tutti cos’è l’Inferno secondo chiesa. Per quanto conosco, invece, non sono di quell’idea. Inferno, per me, non è un luogo: è uno stato della nostra conoscenza sulla vita, o meglio, della nostra ignoranza e/o opposizione verso i principi della vita e del suo originante Principio: comunque lo si chiami, lo si […]

Read More L’Inferno?

Come evadere dal vago

LETTERA AD UN IO CONFUSO – A PAOLA R. Vita è stato di infiniti stati. Si origina dalla corrispondenza di stato fra tutti ed in tutti i suoi stati. Al principio Natura Cultura                                            Spirito In […]

Read More Come evadere dal vago

1) Circa la Pedagogia

Pedagogia dell’Amore perché l’Amore permette la Comunione e Pedagogia della Comunione perché la Comunione permette l’Amore. La Pedagogia dell’Amore e della Comunione fra tutti gli stati della vita, intende ausiliare la conformazione dell’essere e la conferma dell’esistere secondo il personale spirito. Indicando ciò che deve essere posto in comunione per poter essere amore, nel contempo […]

Read More 1) Circa la Pedagogia

C’era già troppa carne sul fuoco

C’era già troppa carne sul fuoco nella mia lettera sulle Discoteche, così avevo deciso di soprassedere su un più nascosto aspetto delle morti del sabato sera. Dopo aver letto il tuo post sul suicidio dei bambini, ho sentito, invece, che dovevo parlarne. Da anni cianciamo sulla perdita dei valori nella gioventù, ma oltre che far […]

Read More C’era già troppa carne sul fuoco

Passeggiando

Qualche volta il mio sguardo ha irritato. Forse perché ho comunicato (me nolente) delle emozioni di giudizio. Lontana da me l’idea, ma evidentemente presente timore in chi mi capita di guardare. Certamente può essere dal mio modo di vedere, ma può anche essere dal modo di vivere di chi guardo. Siamo tutti, immagine + testo. […]

Read More Passeggiando

Principato e Religione

Liberata la ragione dalla millenaria Cultura che in diverso modo dice la Genesi della vita, comunque, posso chiamare Adamo (“nato dalla terra” dall’ebraico Adamah) anche il solo primo stato maschile della vita originata e chiamare Eva (“la Madre dei viventi”) anche il solo primo stato femminile. Non solo: riferendomi ad uno stato di vita e […]

Read More Principato e Religione

Omofobia a Valencia

Una ragione non detta chiaramente potrebbe essere questa: i valenciani (ma ho letto anche di altre località) non sono più in grado di metabolizzare il turismo di massa. Sospetto, quindi, che i luoghi massivamente invasi abbiano scelto di difendersi sfoltendo il turismo comunicando paura e la conseguente insicurezza. Naturalmente, hanno cominciato spaventando turisti da minori […]

Read More Omofobia a Valencia

Manicomio a parte

Alla concione su Arte e Amore premetto tre avvii. Vita è stato di infiniti stati di vita. La parola, è l’emozione della vita, che per infiniti stati date infinite condizioni dei detti stati, può dire sé stessa per infinite voci. Poiché la condizione di vita dell’Amore e dell’Arte, gode e/o al caso soffre di infiniti […]

Read More Manicomio a parte

Fuori dai denti

Permettimi di dirti fuori dai denti (almeno di quelli che mi sono rimasti) che la tua opinione su l’opera di Luisa mi ha lasciato perplesso. Mi scuso dell’eventuale errore perché ti cito a memoria; hai detto che gli scritti di Luisa non portano da nessuna parte, e che quindi sono sterili. Anche dell’errore, lo si […]

Read More Fuori dai denti

Non pochi pensieri

Non pochi pensieri mi sono rimasti nella tastiera a proposito della Confronti: li riprendo. La prima stesura risale a più di venticinque anni fa. Nella lettera metto confronti fra l’esperienza medianica vissuta dal Saulo di Tarso con quella mia. Direi interessanti le conclusioni che ne ricavo. In particolar modo per i casi di medianità, a […]

Read More Non pochi pensieri