Colgo l’occasione

Colgo l’occasione per dire a che m’invita a rivedere un qualche esamuccio di psicologia che una personalità è come un’arancia. Nessuno può dire qual è il primo e qual è l’ultimo. E nessuno, credo, può dire di vederli tutti (neanche la stessa personalità in questione) a meno che non giri l’Arancia: e non può. Quando leggo e/o interpreto una personalità pertanto lo faccio su gli spicchi che sono in grado di vedere e/o capire, non, su tutto l’Arancia. Certezze del genere le lascio agli esami degli psicologi e/o dei teologi: io sono solo un dubbitologo.

ANDANDO PER SCALINI