Vado al bar

Vado al bar. Fra gli amici una Trans. Racconta delle botte che prendeva dalle suore perché, giocando con le bambine, assumeva ruoli da bambina. “Non capivo perché mi picchiassero!” Raccontava di quella volta che l’avevano chiusa, per ore, fra gli scuri ed i vetri della finestra: al terzo piano! Ho un bel dirmi che non sapevano quello che facevano ma, lo stesso, da nessuna parte ricavo perdoni!