La Natura è via

Comunque figurata la Natura è il Corpo della vita Comunque raggiunta                           Comunque sentito Cultura                                             Spirito è Conoscenza del Vero                       è la Forza della vita  secondo Natura e la Potenza della vita secondo Cultura. La […]

Read More La Natura è via

Il Dolore e il Male

Il dolore, tesi della violenza e antitesi della giustizia è il male naturale e spirituale                           da                       errore culturale Il male è la voce del dolore in tutti i generi di errore.

Read More Il Dolore e il Male

Mi contatta

Mi contatta un quarantenne romeno. Bella figura. Ottimo operaio. Nessuna evidente traccia di violenza interiore. Ragazzo a suo modo eppure maturo. Desidera età come la mia. Molto riservato. Equilibrato. Non di primo pelo. Tende a pettinarlo mettendo la riga in mezzo. Aveva mal di schiena. Gli faccio un po’ di abracadabra. Gli passa. Le motivazioni […]

Read More Mi contatta

All’assessore

Nuova politica per le Tossicodipendenze (?) All’assessore Raffaele Z. Come io sono uomo e fissato l’indiscutibile principio, attraverso il vivere dimostro di che tipo e genere, così, fissati i reciproci principi, sia il gruppo Proibizionista che l’Anti, dovrebbero parimenti dimostrare il loro tipo e genere. Tanto più, che (nevrotica coazione a ripetere?) si continua a […]

Read More All’assessore

Ai Referenti dei Meetup

C’è un pericolosissimo infiltrato nei Referenti dei Meetup e/o fra i gerenti dei necessari progetti: il desiderio di Casta: sostanziale dove non formale. Sia ben chiaro: non intendo assolutamente mettere in forse l’idea del Grillo che ho adottato e che per quanto posso e/o so, appoggio in pieno. La mia corrispondenza con il Meetup di […]

Read More Ai Referenti dei Meetup

Alla Cortese Attenzione

Alla Cortese Attenzione delle Assistenti sociali del Comune di Verona e a quanti sono ufficialmente e ufficiosamente delegati alla Distribuzione Pasti La polenta che ho ricevuto oggi la servivo (ancora nel 69 a Merano) a una certa Mirka: cagna di razza pastore! Mi rifiuto a credere che per gli Anziani una polenta valga l’altra, ma […]

Read More Alla Cortese Attenzione

Ho trovato interessante

Ho trovato interessante la “Z” di Michele, al punto che l’ho invitato a chiarirla. Non l’ha ancora fatto. Strano! Non fai in tempo a scrivere qualcosa che c’è già il suo commento! Comunque sia, su quell’affermazione, ecco il mio. Zorro usava Zeta per far capire la sua presenza ai suoi nemici. Quindi, era il segno […]

Read More Ho trovato interessante

Camilleri racconta

In “Un mese con Montalbano” il Camilleri racconta che ad un amata (con pieno vissuto sentimentale e sessuale precedente) l’amato rimproverasse di non ricevere più niente di nuovo, di vergine, avendo vissuto, l’amata, pressoché tutto con altri. Al che, suicidandosi, l’amata, di vergine, a quell’ultimo amore regalò la sua morte. In quello stato di vita, […]

Read More Camilleri racconta

I Nokia

La furbizia è un asino vestito da cavallo I Nokia, sono di una tal semplicità d’uso (almeno quelli che mi posso permettere) da far sentire genio anche un interdetto come me. Non mi soddisfano sto’ granché, però, sotto l’aspetto estetico. E’ la solita storia: si apprezza la moglie ma si sogna l’amante! Nella mia ricerca […]

Read More I Nokia

La Sindrome Da Vinci

Secondo me Leonardo non terminava quasi mai le sue opere perché l’emozione che pure l’aveva risvegliato tornava sopita già dopo qualche giro di pennello. Qualcosa del genere succede anche a me con l’immagine per la testata. Non faccio in tempo a dire “che bella, che bella” che già l’ho emozionalmente consumata! Poco male per le […]

Read More La Sindrome Da Vinci

Cortese Signora

Quanto sa di sale Cortese Signora: giusto per continuar a farla sorridere, eccomi qua! Diversamente da quella di ieri (un quadratino di non più di 6 cm. e mezzo di frittata con non poca parte di patate) di maggior misura e più gustosa di altre volte quella che ho ricevuto oggi, ma che glielo dico […]

Read More Cortese Signora

Nell’ultimo viaggio

Cazzi acidi per tutti se fossi in Palestina. Nell’ultimo viaggio turistico che ho fatto (era anche il primo e mi sa che sarà anche l’ultimo) sono capitato a Roma. Per un paio di notti ho alloggiato in una casa diroccata in cima al Monte dei Cocci, al Testaccio: giusto per dirti che quando si tratta […]

Read More Nell’ultimo viaggio

Don Ciotti ebbe a dire

Don Ciotti ebbe a dire: la Tossicodipendenza è una domanda che attende molte risposte. (Cito a memoria.) Implicita nella sua affermazione, un’altra: non esiste la Risposta. Da chi si occupa del problema, quindi, mi aspetto uno spirito para evangelico. In particolare, mi riferisco alla parabola del Buon seminatore. Per il Buon seminatore non è fondamentale […]

Read More Don Ciotti ebbe a dire

3) La vita non è nostra?

La Società e la Religione sostengono che la vita non è nostra. In queste ideologie non è esclusa la pretesa di possesso sulla vita che guidano, ora religiosamente, ora politicamente, ora assieme o da separati in casa. E’ triste, ma è così. Ora, chiediamoci, che cos’è vita? Ci sono miliardi di risposte. Credo che non […]

Read More 3) La vita non è nostra?

Non ricordo

Non ricordo perché ho mandato questa lettera a un responsabile della Lila o del Lila che sia.  Non so neanche se esiste ancora. Non mi interessa controllarlo. Se mandata o comunque recapitata l’avrò fatto per farmi conoscere anche come persona. Anche per un bisogno di condivisione, probabilmente. Tanto più perché anche quella apparteneva alla parrocchia […]

Read More Non ricordo

L’avevo mandata

L’avevo mandata a Eco in risposta ad un suo articolo sulla medianità. In occasione del rinnovo del programma in Rete l’ho riletta. E’ talmente ingarbugliata che non ci capisco più niente! L’ho rifatta e di brutto tagliata sia nel Marzo 2007 che nel Dicembre 2019! Taglia che ti taglia, del pensiero spedito a Eco è […]

Read More L’avevo mandata

A proposito

A proposito delle più volte dette e ripetute paure sulla mancanza del mangiare, per cui è meglio occuparsi di questo e che i diritti all’umano riconoscimento possono aspettare, al Bonotto e ai suoi condivisori desidero ricordare “che non di solo pane vive l’uomo”. Vive anche di bisogno di giustizia; ed è il bisogno di giustizia […]

Read More A proposito

Pur avendolo votato

Pur avendolo votato, non sono del P.d.s. Non sono neanche A.N. ex M.S.I. pur avendolo votato (una volta) per rinsaldare la traballante posizione (economica più che ideologica) di un amico di un mio amico. Non sono neanche di “Forza Italia”, sia perché già per nascita faccio parte di quell’augurio, sia perché non amo le faccende […]

Read More Pur avendolo votato

Interrogazione

Secondo le mie intenzioni questo scritto è una “Interrogazione parlamentare”. Io non ho mai fatto interrogazioni parlamentari, quindi, è quella che è, ma, riveduta, corretta e ulteriormente mirata, dovrebbe stare in piedi, se non altro come legittima rimostranza e/o provocazione. Dal testo se ne può ricavare l’idea che il mondo Gay è completamente composto da […]

Read More Interrogazione

L’ira funesta

Cosa accende l’ira funesta dei pallidi Achille di oggi? Mentre tornavo a casa con l’intento di rispondere alla domanda, alla mente mi è tornata l’affermazione detta da una presenza durante una seduta medianica: gli antichi erano più saggi. Avendo l’ira come soggetto del discorso, ad antica ira sono tornato, trovandola come tutti sappiamo nell’Iliade (avevo […]

Read More L’ira funesta

I genitori

I genitori non se ne abbiano: non è per loro Come sempre mi capita, qui o altrove, vi sono commenti che innescano l’effetto Star Trek, così, mi ritrovo nell’altrove che pure ho lasciato da mo’: il passato. Del passato non mi sono fatto mancare niente, e se in un mio post qualcuno ha scritto “tristezza”, […]

Read More I genitori

Se un problema

Se un problema è come un arancia, è chiaro che di quella vedo gli spicchi che ho davanti gli occhi. In particolare, gli spicchi post del Culo e i relativi commenti. Resto non poco perplesso per le notevoli confusioni che ci sono nelle storie pubblicate circa le figure e i ruoli esistenziali e sessuali detti. […]

Read More Se un problema

Sono andato a votare

Sono andato a votare. Nella sezione erano presenti due addetti. Uno degli addetti era una ragazza sui venticinque, capelli lunghi e marrone scuro. L’altro, un giovane sulla trentina, alto e di corporatura robusta. Mi par di ricordarlo portatore di occhiali di montatura nera o quanto meno scura. Questi, accolgono i miei documenti, mi danno le […]

Read More Sono andato a votare

E la rabbia

“E la rabbia delle piazze arabe? Le adunate furiose che ci mostrano i telegiornali, mentre si bruciano bandiere con la stella di David e manichini nella veste saudita? Dove sono le masse? Nel pomeriggio, la polizia ha sbaragliato in pochi minuti una dimostrazione organizzata dai Fratelli mussulmani, non più di un migliaio di persone. Molte […]

Read More E la rabbia

Femminilizzazione? Oibò!

Cosa ha fermato la mia attenzione, al punto che nonostante i miei casini continua a girarmi per la testa come una domanda che vuole subito una risposta? Direi, “femminilizzazione”. Dati gli schemi che girano (certamente non tuoi, certamente non miei, e certamente, non di molti blogger di queste parti) femminilizzazione, in qualche modo ombra una […]

Read More Femminilizzazione? Oibò!

Abusi e abusatori

Abusi e abusatori nelle Organizzazioni Umanitarie. Repelle anche al solo pensiero che nelle Organizzazioni Umanitarie vi siano soggetti che rimuovono l’ideale per potersi permettere di abusare un soggetto, reso per più motivi e/o cause in stato di sudditanza. Dell’abuso si può dire che è un atto penetrante anche dove lo strumento costrittore è una mente. […]

Read More Abusi e abusatori

Ho iniziato a ballare

Cortese signore: ho iniziato a ballare quando Mina cantava Renato, Renato, e la Pavone cantava Cuore fra una lamentela e l’altra sulla Partita di Pallone. Eravamo forse più “normali”, all’epoca, ma normali nel senso di più contenuti all’interno di regole in cui il pensiero e l’educazione borghese (e/o piccolo borghese) ancora riusciva ad imprimere il […]

Read More Ho iniziato a ballare

Da l’Arena di Verona

Da l’Arena di Verona, riporto: “Social card, in fila anche frati e suore. Boom di ritiri nel Veronese. Le Poste: dipende dalla presenza di istituti religiosi.” “Boom di ritiri della social card a Verona, ma a detenere il primato è una piccola località della provincia, Castelletto di Brenzone, dove ne sono state consegnate 50. La […]

Read More Da l’Arena di Verona

Della vita

Il Principio della vita, è la vita che ha attuato il Suo principio (la vita) e la vita ha attuato il proprio secondo stati di infiniti stati di vita. Come vedi già da qui, neanch’io sono tanto canonico! Il Principio della Vita è Natura perché è quello che è è Cultura                                       è […]

Read More Della vita

Il seducente motivo

Il seducente motivo della tentazione del Serpente fu: dopo aver mangiato il frutto dell’Albero del Bene e del Male, saprete ciò che sa il Principio e diventerete come Lui. (Cito a memoria) I primevi però, anche prima della Tentazione erano già come il Principio. Essendo vita, infatti, avevano gli stessi stati del Principio: Natura per […]

Read More Il seducente motivo

Quando ho iniziato

Quando ho iniziato ad occuparmi di tossicodipendenze mi sono ben presto reso conto che le dipendenze che ci intossicano, pur essendo infinite, tuttavia hanno un comune denominatore: la fissazione del discernimento. Al punto, è “droga” tutto ciò che fissa ad un dato stato, il discernimento di un dato stato. Se ciò che fissa un discernimento […]

Read More Quando ho iniziato

Errore e Peccato

La vita non concepisce il peccato. La vita concepisce il male (dolore naturale e spirituale da errore culturale) che hanno detto peccato perché il possesso del giudizio garantisce il possesso della vita in giudizio.

Read More Errore e Peccato

La Verità

La Verità è il luogo dell’estasi che si prova quando raggiungiamo il Giusto perché abbiamo messo in unitaria corrispondenza il Bene                  con                  il Vero In ragione dello stato della comprensione ne consegue maggior coscienza maggior verità        […]

Read More La Verità

In amore

In amore, gli stati trinitariamente fondanti se di corrispondente misura sono tre: passione comunione                                               vita della Forza naturale e della Potenza culturale

Read More In amore

L’amore

In ragione del raggiunto stato della comunione  fra gli stati la vita vive l’Amore che può per quanto è per quanto sa                        per quanto sente Chi pone l’amore prima della verità ama ciò che sente prima di ciò che sa. Chi ama ciò che sente prima di ciò che sa è principiato dalla […]

Read More L’amore

Secondo me

Secondo me i Magi hanno donato Oro per testimoniare ché la vita è preziosa. Hanno donato Incenso per favorire gli elevati respiri che favoriscono gli elevati vissuti. Hanno donato Mirra perché il molteplice sentire favorisce il molteplice sapere.

Read More Secondo me

Biopsia della Normalità

Non sarà sfuggito che ragiono secondo spirito. Lo Spirito è la forza della vita. Gli stati di principio della vita sono NATURA CULTURA                                             SPIRITO Lo Spirito esprime la forza della vita secondo due […]

Read More Biopsia della Normalità

Il Principio chi?

Il Principio della Vita è quello che è è Cultura perché                                      è Spirito non è quello che non è                       perché forza e potenza della vita che corrisponde dalla relazione di vita fra i suoi stati. Al principio e dello stesso Principio […]

Read More Il Principio chi?

Prano

Ho già avuto modo di dire che ho manifestato la facoltà pranica dopo aver vissuto delle esperienze nello spiritismo. Non grandi cose, ma non da oggi nel grande c’è il piccolo, come nel piccolo c’è il grande. H2O, ad esempio, è stessa formula dell’acqua, sia in una goccia che in un mare. Nella mia esperienza […]

Read More Prano

Conosco uno srilanka

Conosco un Srilanka. Adulto. Libero. Cosciente. Non di primo pelo. Lo porto a casa. Mi dice se può dormire da me perché nonostante paghi 250 euro ad altri connazionali per il posto letto nei fine settimana lo sbattono fuori. Perché? Semplice! Perché mentre lui vuole dormire i suoi amici e coinquilini la pensano diversamente. Dico, […]

Read More Conosco uno srilanka

Una delle regole

“Una delle regole fondamentali all’interno della tribù, era: se sei con noi, sei parte di noi, quindi, se appartieni alla tribù, non importa come sei o chi sei, sarai sempre uno della tribù uguali agli altri. Inoltre, durante l’atto sessuale fra due simili c’era una condivisione del potere, o per meglio dire, un rafforzamento della […]

Read More Una delle regole

Questa non è un lettera

PREMETTO Questa non è un lettera: è una conferenza spacciata per lettera! Peggio ancora, ma, purtroppo, è un confuso soliloquio. Avete presente quando si pianta una sonda per cercare l’acqua? Magari venisse subito limpida! Invece, prima viene il fango. Da me, sonda, è venuto fuori del fango per anni. Solo adesso sta venendo fuori dell’acqua. […]

Read More Questa non è un lettera

Cosa pensi ci sia

“Cosa pensi ci sia dopo la morte? E’ tutto qui? Solo questa nostra povera misera vita, così breve.” Prima che la morte dell’Amato me la facesse conoscere ne pensavo quello che generalmente pensiamo. E’ successo poi il mio incontro con la medianità. Da quel momento, la morte è diventata passaggio fra uno stato e l’altro […]

Read More Cosa pensi ci sia

La Caduta

 La Caduta e il discernimento dei primevi prima e dopo la caduta. La separazione dal Principio del bene senza dubbio fu un male, ma, se quel male principiò la vita anche secondo quella dei Primevi, la si può dire solamente male? Direi che la si può dire solamente male se la separazione fosse stata fine […]

Read More La Caduta

Se è vero

Se è vero che sono influito dallo spirito di Socrate, allora sono filosofo tanto quanto sono influito da quel filosofo, ma, dicendomi ”illustre collega“, Robert Kaufman si riferiva al mio filosofico spirito, o allo spirito di Socrate che gli è certamente più collega del mio? Se uno spirito riconosce uno spirito in quello di un […]

Read More Se è vero

Non sono in grado

Non sono in grado di affermare che un salmo sia sufficiente tutela nelle situazioni negative legate allo spiritismo ma prima di puntare la penna dico la prima quartina de “Il Signore è il mio pastore”. D’altra parte, se fossi tutelato dal ”nemico” da delle realtà di bene (oltre il mio spirito) capirei sino in fondo […]

Read More Non sono in grado

Quello che vedo

Quello che vedo nella Genesi secondo me è questo: Adamo viveva il luogo di Dio, ma come l’infante non conosce il padre perché non ne possiede l’idea, così, non conosceva Dio. Quando l’infante comincia a conoscere il padre? Direi che comincia a conoscerlo quando il padre lo scioglie dall’abbraccio e lo posa a terra. Nel […]

Read More Quello che vedo

Chi genera vita

Chi genera vita è padre di quanto originato. A maggior ragione, quindi, si può dire Padre chi l’ha generata al principio. Poiché ne ha generato l’evidente universalità, universale la sua paternità. Il Padre della vita è inimmaginabile, indefinibile, innominabile. L’affermazione non ferma il Credo. Riconosce, però, che fra il credere e il sapere vi è […]

Read More Chi genera vita

Vediamo sapientone

Vediamo sapientone (dico a me) che conclusione trai dalla parte che non avevi considerato sul post: Il bastone di Mosè. Questa storia è molto sfaccettata. Ne coglierò qualche aspetto. Sogno o vissuto che sia stato, sul Sinai, Mosè batté una roccia: ne uscì acqua. Una roccia è dura e arida. Poiché appartenente ad Israele (almeno […]

Read More Vediamo sapientone

Nei casi di invasione

Nei casi di invasione spiritica, l’esorcista libera l’invaso per mezzo riti, preghiere, acque sante e via elencando. A maggiorata conoscenza affermo che per escludere dalla mente una qualsiasi estraneità diventa chiodo che scaccia chiodo un qualsiasi totalizzante pensiero. Se detta con convinzione, infatti, la Vispa Teresa avea fra l’erbetta funziona come una qualsiasi litania. Non […]

Read More Nei casi di invasione