Biofobia

Biofobia per me è un’estesa antipatia verso la vita: vuoi propria, vuoi altra, vuoi verso quanto riesce antipatico al biofobo. Qualsiasi genere di Biofobia nega leggermente tanto quanto il biofobo riesce a gestirla senza riflussi. Pesantemente, invece, tanto quanto gli fuoriesce da psicologici tombini. Non pochi movimenti conservatori per rifiuto e/o incapacità e/o impossibilità di elevazione mentale sono biofobi. Per questione di conservazione del Potere e del suo potere sono biofobi tutti i politicanti quando si servono della repressione. Per analogo uso del Potere quando reprimono lo sviluppo della vita sono biofobe anche le religioni.