A ignoti dolcificatori

Chissà perché la coscienza dello stato soprannaturale della vita è schizofrenia nei medium e merito di santità nei papi e/o nei cosiddetti santi. Di diverso, infatti, c’è solo il personale percorso, non, la facoltà di per sé, quindi, o è vera in tutti i casi o inattendibile in tutti i casi. E in ogni caso lo Spirito concede un solo dono, la vita, non caramelle che vincolano a ignoti dolcificatori.