E intanto

E intanto il tempo se ne va cantavano ieri sera al Flexo di Padova. Consenzientemente traviato da un amico l’ho accompagnato. Il Flexo è un cruising bar con dark room. Il locale ha qualche pretesa architettonica. Anche riuscita, direi, e comunque sia, ho visto di peggio. L’amico che accompagno va a cercare il romeo e/o la giulietta dell’occasione. Non sempre trova così si rompe le palle. Io, invece, che vado cercando vita, la trovo sempre, così, me le conservo integre. Perché non cerco sesso, in un esplicito locale da sesso? Perché mi sento come chi è appena uscito di galera. Ci ritornerò? Non so. Ci vorrà un atto d’amore.