Beati i diversi

“Beati i diversi, essendo loro diversi…”

E’ stata l’Omofobia a scrivere “checca” nella parte della lavagna riservata ai cattivi, o siamo stati noi quando non accettiamo il sessualmente simile, con maggior esclusione quando effeminato? E’ così difficile capire che nell’uso del sesso, la passività esiste solo negli stupri? E’ così difficile capire che la sessualità è AlternAttiva, e che bloccare ogni stimolo erotico culturalmente non convenuto rende la sessualità a scartamento ridotto?