Innanzi tutto

In questi scritti sostengo i principi della vita. Ulteriormente sostengo che sono assoluti al Principio ma che nel principio della nostra vita sono stati di infiniti stati. Necessariamente ne consegue che gli infiniti stati muovono infiniti vissuti. In ragione di questo ci è certamente possibile affermare le nostre verità, ma impossibile la Verità. Quanto sostengo della Verità, allora, è congettura. Se del Principio e dei suoi principi verosimile, ad ognuno la sua opinione.

ANDANDO PER SCALINI