Non mi resta che aspettare

Non mi resta che aspettare. Sono sotto il porticato della Camera di Commercio. Giunge un giovane. Lo intuisco del Marocco. Dopo me lo conferma. Ci guardiamo. Ci sentiamo. Magari ci fosse nelle parole la stessa sincerit√† che c’√® negli sguardi non filtrati da tante figate! Gli offro una sigaretta e gli chiedo il favore di … Continua a leggere Non mi resta che aspettare