GAYENNA – Memorie di un tardo adolescente

.

COME UN CIECO T’HO PERCORSO CON LE DITA. PENSAVO DI CAPIRE L’AMANTE. HO CAPITO LA VITA.

.

Gayenna è isola e isolamento, fortino e carcere dei confinati da giudizio. In Gayenna vengono reclusi o si recludono. Da Gayenna evadono o si rifiutano. Qualche volta si raccontano: siamo diversi perché noi stessi o perché no. Anche i continentali sono così ma non lo sanno o se la raccontano. 

.

Gayenna: la vissuta    La circumnavigata    In rima    C’è penna e Penna

Penna e pena in Sandro